Rendite tururu

Gordon Brown ha proposto un aumento della tassazione delle rendite finanziarie e anche l’Italia dovrebbe tornare ad affrontare la questione ‘sia perche’ con il maggior gettito si potrebbe restituire il fiscal drag che pesa sulle tasse dei lavoratori sia perche’ si darebbe cosi’ una risposta anche al malessere che arriva dalle fabbriche’.
Il sottosegretario all’Economia, Alfiero Grandi (sd) torna all’attacco sulla tassazione delle rendite finanziarie, guardando alle decisioni che il premier britannico sta adottando in questi giorni di aumentare la tassazione dei capital gain e anche delle polemiche dei conservatori che lo accusano di avergli rubato l’idea. ‘Gordon Brown portera’ il prelievo al 18% e viene accusato dalla destra che rivendicano la paternita’ della proposta. Perche’ da noi questo non e’ possibile? La polemica britannica – dice il sottosegretario – sembra quasi una risposta all’intervento fatto oggi su un quotidiano da Lanfranco Dini e Natale D’amico che temono che l’adozione della tassazione unica possa rappresentare uno slittamento a sinistra del nostro governo. Mi sembra, guardando all’esempio britannico, che sia una esagerazione’.
Per Grandi, che questa estate aveva posto il problema della tassazione dei capital gain, ‘l’adozione della tassazione con un’aliquota unica sarebbe una questione non solo di buon senso, ma anche di qualche equita’ perche’ avvicinerebbe il prelievo sui capitali finanziari che ora e’ al 12,5%, a quello delle imprese che e’ al 27,6%, e a quello del lavoro dipendente che arriva fino al 42%. Inoltre calerebbe dal 27 al 20% l’aliquota sui conti correnti che e’ ora troppo alta’.
Non esiste – secondo Grandi – nemmeno il timore di colpire i piccoli risparmiatori. ‘E’ possibile sterilizzare dalla tassazione i titoli di Stato in possesso delle famiglie – afferma – E’ tecnicamente possibile. Inoltre la novita’ riguarderebbe solo i titoli futuri, consentendo ad esempio di tassare le stock option dei manager ad un livello piu’ adeguato’.
Anche togliendo i Bot delle famiglie l’introduzione dell’aliquota unica consentirebbe di raccogliere circa 1 miliardo di euro l’anno ‘che potrebbero servire per ridurre la pressione fiscale sui redditi dei lavoratori, ad esempio restituendo il fiscal drag’. In questo modo – secondo Grandi – ‘si riuscirebbe anche a dare una risposta al malessere che arriva dalle fabbriche’. L’altro obiettivo che si raggiungerebbe – per il sottosegretario all’Economia – e’ quello di ‘rendere meno conveniente la speculazione finanziaria rispetto agli investimenti reali’.
‘Ora – conclude Grandi – se per Gordon Brown e’ questo il momento per aumentare il prelievo sui capital gain, mi chiedo se non sia anche per noi il tempo di mettersi attorno ad un tavolo, riconsiderare il tema e finanziare, con le risorse che si raccoglierebbero, la restituzione del fiscal drag a lavoro dipendente’.

ANSA

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s