Buonenuove?

I delegati di più di cento paesi hanno raggiunto a Dublino
un accordo per la messa al bando delle bombe a grappolo. Il
trattato, che dovrebbe essere firmato a Oslo a dicembre, è
il coronamento di anni di campagne di sensibilizzazione
contro questo tipo di munizioni, che spargono
sull’obiettivo centinaia di ordigni molti dei quali restano
inesplosi e continuano per anni a mettere a rischio la vita
dei civili. Alcuni tra i principali utilizzatori delle
bombe a grappolo, tra cui Stati Uniti, Russia, Cina e
Israele, non hanno però aderito all’accordo, affermando che
avrebbe ridotto le loro capacità militari.


Internazionale.it

Altra pecca: entrerà in vigore solo tra otto anni.

Articolo in merito: peacereporter.net

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s