E se Nutella distruggesse la foresta?

Il Gruppo Ferrero è il quarto gruppo dolciario al mondo. Attualmente guidato da Pietro e Giovanni Ferrero continua a crescere con 36 società e 15 stabilimenti operativi nel mondo. Dal 2004 Ferrero è il membro ordinario della RSPO.

La Nutella è il prodotto senz’altro più amato della Ferrero, una crema spalmabile a base di Oli Vegetali, Zucchero, Nocciola, Cacao. Il nome deriva dalla congiunzione di nut, che significa “nocciola” in inglese, e il suffisso ella per ottenere un nome orecchiabile.

Dalle analisi realizzate da Greenpeace presso due diversi laboratori di analisi in Italia e Germania risulta che la Nutella, il prodotto Ferrero più famoso sul mercato, contiene una frazione di oli vegetali del 31% costituita prevalentemente da olio di palma.

Abbiamo chiesto a Ferrero, in ben tre occasioni, di essere trasparenti nei nostri confronti dichiarando l’origine dell’olio di palma utilizzato per la Nutella indicandoci i nomi dei propri fornitori e le aree di produzione. Non abbiamo ricevuto una risposta soddisfacente. Ferrero si difende mettendo avanti l’argomento, molto debole, di far parte della RSPO quale garanzia della sostenibilità dell’olio di palma utilizzato per la Nutella e gli altri prodotti a marchio Ferrero. Ma nel recente rapporto “Borneo in Fiamme” Greenpeace ha dimostrato, presentando prove inconfutabili, come proprio i principali produttori di olio di palma della RSPO, tra fornitori della multinazionale Unilever, stiano perpetrando crimini ambientali gravissimi come il taglio a raso della foresta pluviale del Borneo, l’incendio e degrado delle ultime torbiere indonesiane e la cattura ed uccisione degli ultimi oranghi del Borneo e di Sumatra. E se per fare la Nutella si usasse proprio quell’olio di palma? Che garanzie abbiamo che i fornitori di Nutella non siano tra quelli che anche facendo parte della RSPO sono colpevoli di deforestazione? La Ferrero nelle sue risposte è reticente.

Ci piacerebbe che la Nutella rimanesse il mito positivo della nostra infanzia. Per poterlo fare però è necessario che Ferrero sia sincera con Greenpeace e i consumatori italiani dichiarando esplicitamente da chi si rifornisce di voler interrompere eventuali rapporti commerciali con quei fornitori che stanno deforestando per far spazio alle coltivazioni di palma da olio sostenendo insieme a Greenpeace un’immediata moratoria sull’espansione della palma da olio per salvare la foresta del Borneo.

Che Borneo sarebbe senza Nutella?

Dal 1990 l’Indonesia ha già perso 28 milioni di ettari di foresta. Se le torbiere venissero distrutte la quantità di gas serra emessa nell’atmosfera si avvicinerebbe all’emissione globale dell’intero pianeta nel corso di un anno: intorno ai 49 miliardi di tonnellate di CO2 e equivalenti. Dai dati raccolti nel rapporto di Greenpeace “Borneo in fiamme” emerge l’inquietante rischio che la degradazione di queste torbiere possa scatenare una catastrofe ecologica in termini di emissioni di gas serra nell’atmosfera. Il caso dell’Indonesia è emblematico in quanto dimostra che il problema delle emissioni dovute alla deforestazione deve trovare una soluzione a livello internazionale.

SCRIVI A NUTELLA

Nutella è fatta con olio di palma che viene dall’Indonesia. E se i fornitori di Ferrero fossero gli stessi che stanno distruggendo la foresta del Borneo? Firma la Petizione e chiedi a Nutella la di essere trasparente con i propri consumatori, sostenere la moratoria sulla conversione delle foreste indonesiane e salvare la foresta del Borneo e il clima del pianeta.


greenpeace.it

Advertisements

One thought on “E se Nutella distruggesse la foresta?

  1. car 10 June, 2008 / 11:50 am

    Tanti piccoli progetti possono aiutare a salvaguardare la Natura e gli ALBERI.

    Vi segnalo questa iniziativa
    “Regalati un Albero”

    http://www.carreradellaregina.it/albero.html

    ———-

    PROGETTO DAFNE

    Nel cuore del Mezzogiorno d’Italia all’interno dei territori del Comune di Banzi sorge un Bosco di Quercia (Quercus cerris L.), di cui 70 ettari di proprietà della Azienda Agricola Agrituristica Carrera della Regina.

    Questo bosco è attraversato da un antico Tratturo Regio “Carrera della Regina” che, nel passato, i Templari percorrevano per raggiungere le coste pugliesi e partire alla volta delle Crociate.

    Oggi i proprietari della tenuta intendono salvaguardare e tutelare quanto più possibile questo meraviglioso Bosco e la sua Storia e, per tale motivo, hanno deciso di evitare il taglio rotazionale su una parte di esso.

    REGALATI UN ALBERO
    Acquistando il diritto di “NON TAGLIO” su un albero di Cerro avrai diritto ai seguenti vantaggi:
    · Per 12 mesi l’azienda si impegna a non tagliare l’albero, a salvaguardarlo dagli incendi boschivi e dai tagli di frodo
    · Riceverai un attestato di proprietà (simbolico) della Quercia acquistata con il suo numero di matricola
    · Riceverai una confezione di Lavanda coltivata in azienda senza pesticidi e diserbanti per profumare la tua casa o il tuo armadio
    · Verrà posta una piccola fascetta con il tuo Nick Name (scelto da te) e il numero di matricola sull’albero assegnatoti
    · Riceverai via e-mail la foto digitale della tua Quercia e le sue coordinate GPS
    · Riceverai una Tessera che ti consentirà di ottenere uno sconto del 10% sui prezzi di listino per i servizi di B&B, HB e FB (anche in ALTA Stagione – ma non cumulabile con altre promozioni).
    · Potrai andare a trovare il tuo albero tutte le volte che vorrai
    E cosa più importante non dimenticare che ………… RICEVERAI

    DIRETTAMENTE IN ATMOSFERA TERRESTRE 113 kg DI OSSIGENO

    “si stima che un albero di grandezza media rilascia 0.31 Kg di ossigeno al giorno”

    Il costo di diritto di “NON TAGLIO” di una pianta è pari a € 12,00 (dieci/00) comprensivo di IVA e delle spese di spedizione.

    Aderire è semplice:
    inviaci una e-mail all’indirizzo postmaster@carreradellaregina.it con scritto:
    – PROGETTO DAFNE
    – “REGALATI UN ALBERO”
    – Nome e Cognome
    – Indirizzo Abitazione (per inviarti la confezione di Lavanda)
    – e-mail (per inviarti la foto) e le cordinate GPS
    – Nick Name: ……………………. (da dare all’albero)
    – Specifica se vuoi aderire con Vaglia o con Bonifico Bancario
    – gentilmente dovresti scrivere nella e-mail “Si autorizza il trattamento dati personali Art 13 D.LGS n. 196/03” (per autorizzarci ad acquisirli)

    Riceverai subito una nostra e-mail di risposta con le nostre coordinate per effettuare il pagamento.

    Appena riceveremo il pagamento ti invieremo una e-mail di conferma e nella stessa espliciteremo i tempi di invio per “Confezione Lavanda, Attestato, Tessere Sconto, Cordinate e GPS Foto”

    IL PERCHÉ DI QUESTA INIZIATIVA
    ….. l’uomo consuma più risorse di quante ne abbia effettivamente bisogno, il nostro stile di vita così come l’attuale sistema industriale non è un sistema sostenibile …… oggi noi portiamo via risorse alle generazioni future…..

    L’uomo immette nell’atmosfera molta anidride carbonica e consuma ossigeno a un ritmo di 5 litri al minuto.

    La nostra Azienda nasce con la mission di avvicinare l’uomo alla natura, il Progetto DAFNE e all’interno di esso l’iniziativa “Regalati un Albero” dà la possibilità anche a chi è lontano dal verde, a chi vive in città, di sentirsi parte attiva di quel processo virtuoso di rispetto dell’ambiente che è racchiuso nel concetto “sviluppo sostenibile”.

    Questa iniziativa nasce dalla considerazione che ciascun individuo possa nel suo piccolo partecipare all’arresto del cambiamento climatico, partendo dalla convinzione, di dover preservare le foreste dal disboscamento per mantenere alta la produzione di ossigeno e per salvaguardare ecosistemi e biodiversità.

    Importante è sottolineare che “una foresta media europea produce circa venti tonnellate di ossigeno per ettaro annuo” quindi senza fare grandi calcoli di matematica possiamo tranquillamente affermare che ogni ora c’è sempre meno ossigeno per tutti…….

    …… e allora……………… Stop it!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s