In che direzione?

L’Italia diminuisce ancora la quota degli aiuti allo sviluppo. La settimana scorsa la Camera dei deputati ha approvato un taglio di 170 milioni di euro nel Decreto di programmazione economica e finanziaria (Dpef). Disattendendo gli impegni con Unione Europea e Nazioni Unite, Roma si conferma fanalino di coda per allocazioni alla cooperazione internazionale: solo lo 0,19 percento del Pil, meno di un terzo rispetto all’obiettivo fissato entro il 2015 dello 0,7 percent.

Continua su peacereporter.net

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s