Conflitto nel Caucaso

Georgia e Russia si avvicinano pericolosamente a un conflitto aperto. Dopo l’offensiva dell’alba da parte di Tbilisi contro la capitale sud-osseta Tskhinvali, semidistrutta dai tank georgiani, carri armati russi stanno intervenendo a sostegno dei separatisti, e raid aerei hanno colpito una base militare a 25 chilometri da Tbilisi. Truppe di volontari sono pronte anche in Abkhazia, dove al confine con la Georgia sono ammassati militari, pronti a intervenire a sostegno dell’Ossezia del Sud, aprendo un nuovo fronte.

La diretta su peacereporter.net

Articoli sulla Georgia(1) (2)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s