L’Italia e la povertà

Emergenza povertà in Italia per 15 milioni di persone. E’ quanto emerge dal nuovo rapporto della Caritas, condotto insieme alla Fondazione Zancan. Non solo quindi i 7 milioni e mezzo di persone che sono ufficialmente al di sotto della soglia di povertà, ma anche tutti coloro che si collocano poco sopra e che sono da considerarsi “ad alto rischio”.

“L’Italia non è il posto dell’uguaglianza e nemmeno quello dell’opportunità. ” A dirlo è Monsignor Nozza, direttore della Caritas, che insieme a Tiziano Vecchiato, direttore della Fondazione Zancan, ha presentato il rapporto.

Il 13 percento della popolazione è povero e vive con meno di 5-600 euro al mese:  famiglie per lo più composte da anziani soli, ma anche con tre o più figli da mantenere. Il 48,9 di queste famiglie vive al sud. Porre un argine a questa discrepanza significa ripensare il sistema di protezione sociale: in Italia le misure contro la povertà sono le meno efficaci in Europa. In alcuni Paesi come Svezia, Danimarca, Olanda, Germania e Irlanda gli interventi dello stato riescono a ridurre del 50 percento il rischio povertà, mentre da noi raggiungono un poco invidiabile 4 percento.
Nel 2007 lo Stato ha erogato 66.878 milioni di euro per la spesa sociale, di questi solo l’1,9 percento è andato per l’assistenza sociale, contro il 66,3 per le pensioni, il 15,8 per la previdenza e il 15, 6 per la sanità. Il rapporto suggerisce quindi di riorientare e riqualificare le risorse. “Lotta alla povertà, promozione del mezzogiorno, garanzia dei livelli essenziali dei servizi e delle prestazioni sociali in tutta Italia, tutela della non autosufficienza, integrazione degli immigrati, accesso all’abitazione sono le priorità che devono impegnare Parlamento e governo per ridurre la vulnerabilità nel Paese” – ha concluso il direttore della Caritas.
peacereporter.net
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s