Ponteranica (BG): via Impastato dalla biblioteca

È bastata soltanto una intervista, rilasciata all’Eco di Bergamo ancora prima del giuramento e dell’insediamento ufficiale della nuova giunta, perché si scatenasse la bufera sulle dichiarazioni del nuovo sindaco di Ponteranica, paese alle porte di Bergamo.

Cristiano Aldegani, esponente della Lega Nord vince qualche settimana fa al primo turno; con il 58% dei consensi, frutto anche dell’alleanza con il PDL e l’associazione Vivi Ponteranica, strappa al centrosinistra – che si ferma al 42% dei voti – una delle sue roccaforti storiche dove governava da vent’anni. Nell’intervista all’Eco, oltre alla soddisfazione per il risultato ottenuto, Aldegani lascia trapelare alcune delle prossime mosse della nuova compagine amministrativa: il risanamento dei conti del comune, il blocco di alcune opere pubbliche ritenute non necessarie, il risanamento del centro storico. Al termine, quasi di passaggio e anche inspiegabilmente ad una prima lettura, il neo sindaco manifesta l’intenzione di cambiare nome alla locale biblioteca, intestata nel maggio 2008 alla memoria di Peppino Impastato, ucciso dalla mafia il lontano 9 maggio 1978.

Continua su liberainformazione.org

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s